Pecorino di Farindola PDF Stampa E-mail

http://cucina.corriere.it

ORIGINE: Abruzzo
ZONA PRODUZIONE: provincia di Pescara.
ABBINAMENTO: da gustare al naturale accompagnato con pane o fave, si abbina, secondo l’età, a vini bianchi di buona struttura o a rossi di medio corpo.

Tutti i vini locali
Quello che contraddistingue il Pecorino di Farindola – specialità casearia di alcuni comuni arroccati sul versante orientale del Gran Sasso, tra cui l’abitato che ne segna la denominazione – dagli altri formaggi è l’utilizzo di caglio di maiale, che conferisce al pecorino un gusto-aroma del tutto particolare. Il latte impiegato è quello della razza Pagliarola Appenninica allevata allo stato brado; dopo la sua coagulazione, la cagliata viene rotta con il solo ausilio delle mani e posta in stampi di vimini che imprimono la trama del proprio disegno sulla crosta in formazione. Una volta salate a secco, le forme affinano per un periodo che va da tre mesi a oltre un anno. Il Pecorino di Farindola ha crosta rugosa, gialla o bruna; la pasta è dura e tende a sfaldarsi con il prolungarsi della stagionatura; ha aromi che ricordano il sottobosco; il suo sapore è pastoso, piccante e vegetale.

Il Pecorino di Farindola, un formaggio prodotto in quantità modeste e di difficile reperibilità, affonda le proprie radici nella tradizione romana, incline a utilizzare il caglio suino nella caseificazione – con il tempo abbandonato in favore di quelli di vitello, di agnello e, più raramente, di capretto. Per tale motivo si tratta di una preziosa testimonianza relativa a un metodo di produzione arcaico. Altro elemento di unicità è legato al fatto che tradizionalmente viene prodotto dalle donne, le sole depositarie dell’autentica ricetta.


IN CUCINA Per apprezzarne a pieno il caratteristico sapore, è consigliabile servire il Pecorino di Farindola da solo, eventualmente accompagnato da pane casereccio o da fave.

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, cliccando 'Rifiuto' nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies. Per trovare maggiori informazioni sui cookies che utilizziamo e per eliminarli quarter la nostra privacy policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information